Si parla festosamente, dell’aviatore eporediese Vittorio Torta, il primo in città che ha conseguito il brevetto di volo all’aeroporto di Cameri alla scuola Gabardini. L’emporio Drapperie, Lanerie, Seterie, Biancherie etc. Primaria Sartoria per Uomo, Acquadro Giacomo, offre un ricchissimo assortimento di stoffe inglesi e nazionali. Studenti! È invece lo slogan della Cartoleria Garda per libri di testo per le scuole elementari, Tecniche, Istituto Tecnico, Ginnasio e Liceo, con quaderni e carta d’ogni rigatura di qualità ottima, compassi, gomme articoli da disegno, pennini, penne, inchiostri delle primarie case estere e nazionali a prezzi modicissimi. Il cavalier Pietro Monte, sindaco di Palazzo Canavese comunica che il 20 novembre si terrà nella sala comunale l’incanto di due lotti di pioppi e frassini. Nella cronaca della guerra si dà rilievo ai successi dell’armata dello Zar in Galizia che permette l’avvicinamento alla Rumenia e alla tenuta dei Serbi al corpo d’invasione Austro-ungarico. Chiamata alle armi per le classi 1883 e 1884 per gli zappatori, 1885 per i telegrafisti fissata per le prime ore del mattino del 14 novembre. Quelli che si trovano nelle colonie di Tripolitania e Cirenaica (Libia) si presenteranno ai corpi ivi stanziati che li prenderanno in forza. Non sarà concesso alcun rinvio e nessuna dispensa agli elettricisti, motoristi e simili, addetti alle fortezze. Da Albiano il sindaco Angelo Auda comunica che per la fiera di San Martino prevista per il 15, si assegnerà al proprietario del miglior toro 10 lire, alla migliore coppia di buoi 10 lire come alla migliore coppia di vacche. Alla miglior vacca singola 5 lire così come alla migliore giovenca e al migliore vitello. Da Palazzo si commemora la dipartita di Catterina Molinaro, la maestra, passata a miglior vita all’età di 86 anni con ben 53 anni di servizio, 34 a Bollengo e 19 a Samone. Ricevette nel 1905, prima tra le maestre del regno d’Italia, la medaglia d’oro con pensione dall’Ordine savoino dei Santi Maurizio e Lazzaro. Si ha notizia, un mese dopo, che un ex allievo del Botta, il sottotenente del 160° reggimento della brigata “Milano”, Lorenzo Pieia originario di San Grisante, frazione di Crescentino, è caduto il 22 del mese precedente davanti al trincerone corazzato austriaco del Dürer, nei pressi di Folgaria in Trentino: il suo ufficiale superiore lo ha mandato in pieno giorno a tagliare con le pinze i reticolati per creare un varco al successivo attacco. E’ subito colpito da una mitragliatrice in faccia e nel busto, morirà qualche ora dopo trascinato dagli aiutanti superstiti nella trincea di partenza. La ditta Ing. C. Olivetti & C. di Ivrea cerca operai meccanici esenti dal servizio militare. Il 25 novembre muore Bartolomeo Scialdo “Garibaldino pensionato” e prende il via la sottoscrizione per il Natale dei militari feriti e degenti negli ospedali territoriali di Ivrea, aperta da Elvira e Vittorio Soria con 10 lire e 4 bottiglie di marsala. Moltissimi i saluti che giungono ai giornali locali dal fronte, dove i soldati ringraziano per i pacchi ricevuti e scrivono per dire che stanno bene. Dura, ma soprattutto breve la vita degli aviatori: Vittorio Torta di 19 anni, primo pilota eporediese, si schianta all’aeroporto di Cameri in un volo di prova con il suo aeroplano pochi giorni dopo aver conseguito il brevetto di volo. Il feretro arriverà alla stazione ferroviaria di Ivrea per il funerale il 16 del mese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...